:title:

Il Collegio dei Docenti ha concordato dei criteri generali di valutazione con l’intento di raggiungere la più ampia convergenza possibile nella valutazione dei singoli docenti e dei Consigli di classe.

La valutazione finale attesta gli esiti ultimi del percorso formativo e di apprendimento che lo studente ha compiuto nel corso dell’anno.

Nella formulazione della proposta di voto di fine anno ciascun docente tiene conto , a partire dalla media dei voti conseguiti dall’alunno nelle singole prove di verifica, in congruo numero, dei seguenti elementi :

• assiduità nella frequenza

• impegno e costanza nello studio

• interesse e partecipazione anche nelle attività extracurricolari organizzate dalla scuola

• disponibilità ad apprendere e migliorarsi

• impegno profuso nel colmare lacune pregresse

• progressi o regressi compiuti rispetto alla situazione di partenza e alle potenzialità.

 

Nel caso di valutazioni di insufficienza in una o più discipline, peraltro tali da non comportare, secondo i criteri generali stabiliti dal Collegio dei docenti dopo lo scrutinio intermedio, un immediato giudizio di non promozione, il Consiglio di classe in base alla normativa vigente e limitatamente agli studenti delle classi dalla prima alla quarta, può deliberare il rinvio del giudizio finale (sospensione di giudizio), dopo aver attentamente considerato:

• la tipologia e la consistenza delle lacune riscontrate, anche il relazione agli obiettivi minimi della programmazione;

• la reale possibilità per lo studente, da valutare innanzitutto in relazione al numero e al peso delle insufficienze, di colmare tali lacune durante la pausa estiva , cosi da poter seguire anche autonomamente lo svolgimento dei programmi dell’anno successivo, specie nelle materie di indirizzo

• l’esito delle prove di recupero per le insufficienze del primo quadrimestre.

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.